La vera economia circolare è fatta di efficienza innovazione, industria

La vera economia circolare è fatta di efficienza innovazione, industria

Creiamo connessioni,  forniamo un servizio, alimentiamo la sostenibilità

Creiamo connessioni, forniamo un servizio, alimentiamo la sostenibilità

Le industrie che fanno economia circolare costruiscono futuro

Le industrie che fanno economia circolare costruiscono futuro

Un hub per le filiere  industriali del riciclo dell’Italia centrale

Un hub per le filiere industriali del riciclo dell’Italia centrale

Rigeneriamo materia e la rimettiamo sul mercato

Rigeneriamo materia e la rimettiamo sul mercato

Granuli da riciclo: produzione tailor made ad alta ingegneria

Granuli da riciclo: produzione tailor made ad alta ingegneria

Crediamo nella ricerca perché siamo visionari con i piedi per terra

Crediamo nella ricerca perché siamo visionari con i piedi per terra

Il riciclo è cool! Per essere smart Scegli il riciclato

Il riciclo è cool! Per essere smart Scegli il riciclato

Video istituzionale che spiega il processo di riciclo delle plastiche eterogenee
da raccolta differenziata (che altrove vanno a recupero energetico).

<strong>Video istituzionale</strong> che spiega il processo di riciclo delle plastiche eterogenee<br />da raccolta differenziata (che altrove vanno a recupero energetico).
Perchè lo facciamo

Noi della Revet crediamo in un mondo che possa essere reso migliore dalla sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

Revet raccoglie, seleziona e avvia al riciclo 5 materiali quali plastiche, alluminio, acciaio, vetro e poliaccoppiati.

Mission Statement

“Solo partendo da una buona raccolta differenziata l’industria del riciclo ha la possibilità di valorizzare il materiale raccolto reimmettendolo nei cicli produttivi.”

Alessandro Canovai

Alessandro Canovai

Direttore generale di Revet

Frequently Asked Question

I rifiuti si possono distinguere in base alla provenienza in: rifiuti urbani (ad esempio: rifiuti domestici, rifiuti rinvenuti su superfici pubbliche) ed in rifiuti speciali (ad esempio: rifiuti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio). Inoltre, in base al superamento di determinati parametri fissati per legge, in rifiuti pericolosi ed in rifiuti non pericolosi.
Il formulario è il documento che di norma accompagna il trasporto dei rifiuti speciali dal luogo di produzione del rifiuto fino all’impianto di destino. Il modello ed i contenuti sono stabiliti per legge: sono richiesti tutti i dati identificativi ed autorizzativi del produttore, del trasportatore e del destinatario del rifiuto, nonché tutte le informazioni circa la natura e le caratteristiche del rifiuto, le date e gli orari di partenza e di arrivo.
Tutti i soggetti abilitati al trasporto dei rifiuti devono essere autorizzati dall’Albo Nazionale Gestori Ambientali che provvede a rilasciare un numero d’iscrizione con validità quinquennale dove sono desumibili gli automezzi autorizzati al trasporto nonché i singoli codici cer trasportabili;

In evidenza

Utilizziamo cookie tecnici e di profilazione (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza su questo sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie; in alternativa, leggi l'Informativa Estesa e scopri come disabilitarli.