Poliaccoppiati (ad es. Tetra Pak)

SI: Contenitori in poliaccoppiato, per latte, succhi di frutta, spremute, passate di pomodoro, passate di verdura , panna e acqua.

La Toscana è stata uno delle prime regioni in Italia ad aver adottato la raccolta differenziata delle confezioni tetrapak, con un sistema pressoché omogeneo in tutto il territorio – quello multimateriale – che ha favorito negli anni un costante incremento delle quantità raccolte e può adesso configurarsi come una realtà eccellente per la chiusura del ciclo degli imballaggi Tetra Pak ad opera di realtà imprenditoriali tutte toscane. Questo grazie all’efficiente sistema di selezione implementato negli impianti Revet di Pontedera e grazie anche all’impianto di riciclo costruito da Lucart a Diecimo (Lucca) in grado di recuperare tutta la fibra cellulosica  dei cartoni per bevande, che invece viene recuperata solo in parte se raccolta insieme alla carta e riciclata negli impianti tradizionali.

In Toscana vengono raccolte e poi avviate a riciclo oltre 2000 tonnelllate l’anno di confezioni in tetrapak